Il negozio di Cirencester afferma che sempre più genitori acquistano per secondo

Blog

CasaCasa / Blog / Il negozio di Cirencester afferma che sempre più genitori acquistano per secondo

Aug 11, 2023

Il negozio di Cirencester afferma che sempre più genitori acquistano per secondo

Secondo un negozio comunitario, sempre più genitori acquistano uniformi scolastiche di seconda mano mentre lottano con la pressione del costo della vita. Il negozio Second Chance di Cirencester ha detto alla BBC Radio Gloucestershire

Secondo un negozio comunitario, sempre più genitori acquistano uniformi scolastiche di seconda mano mentre lottano con la pressione del costo della vita.

Il negozio Second Chance di Cirencester ha dichiarato alla BBC Radio Gloucestershire di aver registrato un aumento della domanda nell'ultimo anno e in vista del nuovo mandato.

Il genitore Kelly Keen ha affermato che l'acquisto di oggetti di seconda mano l'ha aiutata a risparmiare denaro.

"È incredibilmente conveniente, soprattutto perché stiamo attraversando la crisi che stiamo attraversando", ha detto.

La signora Keen ha aggiunto: "Sono venuta oggi per prendere delle uniformi scolastiche.

"Abbiamo un bambino di sette anni, uno di nove anni e uno di 13 anni e tutto qui è immacolato.

"Costano meno della metà e sono di ottima qualità, quindi ho una vasta gamma di vestiti per tutti."

Anche la sua collega genitore, Lucy Painter, acquista uniformi di seconda mano per suo figlio e sua figlia.

"Aiuta. Ovviamente il lato finanziario è molto difficile in questo momento ed è molto economico qui", ha detto.

"Vanno bene per le uniformi scolastiche. Le ho comprate per lo scorso trimestre e le comprerò anche per questo.

"Mia figlia ha nove anni, quindi posso prendere alcune cose per lei e per mio figlio, dato che sta crescendo così tanto", ha aggiunto.

Susan Dowling gestisce il negozio Second Chance da quasi un decennio. Ha detto che vuole aiutare le famiglie in difficoltà.

"Prima dell'apertura, ero un'operatrice di sostegno familiare. Ho lasciato quel lavoro ma ho deciso che mi sarebbe piaciuto comunque fare qualcosa che potesse fare la differenza per le persone", ha detto.

"Con la crisi del costo della vita, è diventato così importante avere negozi come questo perché il prezzo delle uniformi continua ad aumentare sempre di più", ha aggiunto la signora Dowling.

Con così tanti genitori con un budget limitato, l’acquisto di un’uniforme di seconda mano è vista come un’opzione più conveniente, ha detto.

"Forniamo alla maggior parte delle scuole locali. Tutto nel negozio viene donato.

"Quindi abbiamo un'intera fila di uniformi per la scuola primaria. Produciamo pantaloni, pantaloncini, kit di educazione fisica e abiti estivi", ha detto la signora Dowling.

Tra gli oggetti appesi ai bastoni appendiabiti ci sono i blazer. La signora Dowling ha detto che quando acquistati nuovi possono costare da £ 40, ma nel negozio della comunità, i blazer donati possono essere acquistati a partire da £ 5.

"Un pacchetto di due magliette nuove adesso costerà 41 sterline, che è un bel po' di soldi," ha detto.

"Penso che in generale, non solo per le uniformi, sempre più persone accedono ai negozi di abbigliamento, in particolare per quelli per bambini.

"È il costo della vita", ha aggiunto la signora Dowling.

Segui BBC West su Facebook, Twitter e Instagram. Invia le tue idee per la storia a: [email protected]

Il progetto dell'uniforme donato prevede l'estate più impegnativa

Genitori che usano uniformi pre-amate “per aiutare il pianeta”

"Vendere vestiti usati online è diventato il mio lavoro"

Quanto è sostenibile la moda dei festival?